domenica 26 marzo 2017

GIORNATA MEMORIA CONTRO LE MAFIE: Il giornalista critico Nicola Ciaramella recensisce “GLI UOMINI VERI” di Agnese Ginocchio

GIORNATA MEMORIA CONTRO LE MAFIE: Il giornalista critico Nicola Ciaramella recensisce “GLI UOMINI VERI” di Agnese Ginocchio Nicola Ciaramella non esiste un critico migliore di te che riesca a descrivere e recensire questo brano, usando pensieri e parole che solo tu sei in grado di

Agnese alla Festa dell'Albero organizzata dall' Istituto Comprensivo di Alife



21 Marzo 2017. Alife(Ce)- Il 21 Marzo giorno in cui é entrata la primavera, l' Istituto Comprensivo di Alife, retto dalla Preside Anna Maria Pascale, ha organizzato la Festa dell'Albero, con la piantumazione di piccole pianticelle. La manifestazione si è svolta nel piazzale antistante la Scuola

AGNESE A GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL' IMPEGNO CONTRO LE MAFIE, IN RICORDO DI DON DIANA.



GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL' IMPEGNO CONTRO LE MAFIE, IN RICORDO DI DON DIANA.

24 Marzo 2017. TEANO(CE)- Intervento di Agnese all' ISISS Foscolo con la presentazione del brano

Agnese per la Memoria e l'impegno alla Scuola di Alvignano(Ce) 23 Marzo

ABBASSO ALLE MAFIE EVVIVA LA PACE!



23 Marzo 2017 - Così recitava uno dei tanti slogan riportati sui cartelloni realizzati dagli alunni della scuola secondaria di I grado di Alvignano, dell'Istituto Comprensivo di Alvignano- Baia e

Agnese a Giornata Legalità e memoria alla Scuola di BREZZA(IAC) 22 MArzo

Agnese a Giornata Legalità e memoria alla Scuola di BREZZA dell'Istituto autonomo Comprensivo Grazzanise "Can. Gravante"

22 Marzo 2017- L'Istituto Comprensivo "Gravante" , presidio permanente di legalità! Grande successo per la giornata della legalità( di cui referente è la prof.ssa Carla Piscopo) svoltasi presso il plesso di Brezza dell' Istituto Comprensivo "Can. Gravante" sede di Grazzanise-S. Maria La Fossa(Ce), diretto dalla Dott.ssa Roberta Di Iorio. L'Istituto Comprensivo è "Scuola di Pace" , avendo già aderito al passaggio della Fiaccola della Pace ed avendo organizzato già diversi incontri su queste tematiche. La giornata si è aperta con una particolare performance recitata, seguita dall'esecuzione di alcuni brani, dei giovani alunni della scuola sul tema dei diritti dei giovani. Hanno presieduto la
Dirigente scolastica Dott.ssa Roberta Di Iorio, dirigente molto attenta, sensibile e premurosa alla formazione dei giovani in uno dei territori più a rischio, dove è ancora forte l'ombra della camorra e

21 Marzo Agnese alla Giornata della Memoria e dell'impegno contro le mafie organizzata al Buonarroti di Caserta

Caserta- Il 21 marzo 2017, in tutta Italia si è svolta la XXII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Anche l'ITC Michelangelo Buonarroti di Caserta nell'ambito dei percorsi sulla legalità di cui referente è la Prof.ssa Patrizia Cianni, ha partecipato

LA LEGALITÀ CAMMINA SUI BINARI DELLA PACE! Agnese Ginocchio alla Giornata della Legalità a Camigliano(Ce)


LA LEGALITÀ CAMMINA SUI BINARI DELLA PACE!
 Agnese Ginocchio alla Giornata della Legalità a Camigliano(Ce) 

20 Marzo 2017-. Giornata della Legalità all' Istituto Comprensivo Pignataro M.- Camigliano - Pastorano(Ce). Bellissima giornata trascorsa nel plesso della media all'insegna dei valori della Pace insieme ai giovani che rappresentano il nostro futuro. Nell'ambito della manifestazione che ha visto

venerdì 17 marzo 2017

IL BRANO "GLI UOMINI VERI" PRESENTATO ALLA 22a GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO, IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE

22a GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO, IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE E IN RICORDO DI TUTTE LE VITTIME DELLE GUERRE, DEL TERRORISMO, DELLE STRAGI AMBIENTALI, DELLE STRAGI SUI LUOGHI DI LAVORO E DELLE INGIUSTIZIE.... "GLI UOMINI VERI" PRESENTATO ALLA GIORNATA della MEMORIA

 "Per Amore del mio popolo non tacerò"( D.Peppe Diana)

Nell'ambito dei percorsi scolastici di Educazione alla Pace, alla cittadinanza e alla legalità, il brano composto da Agnese Ginocchio, cantautrice per la Pace, la nonviolenza, la legalità, i diritti e

Giornata memoria. Nel video "Gli Uomini veri" anche Geppino Macchiarelli ucciso nella Strage alla Conservatoria del '95

Giornata della memoria delle vittime delle mafie e delle stragi: Nel video del brano di Agnese Ginocchio dedicato agli "Uomini veri" appare anche Geppino Macchiarelli ucciso nella Strage alla Conservatoria del '95 

E' dedicato alla memoria degli Uomini veri l'ultimo brano di Agnese Ginocchio, presentato a Roma
all' 8° Municipio, nell'ambito della cerimonia nazionale del Premio della Nonviolenza, promosso da "Mondo senza guerre e senza violenza" e "Greenpeace". Il brano, correlato di un particolare video, vuole ricordare la giornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie, ma è dedicato a tutte le vittime delle guerre, attentati, terrorismo e delle stragi, compreso quelle ambientali, le stragi su strada e le stragi sui luoghi di lavoro. Proprio a quest'ultima, la cantautrice e testimonial per la Pace, bene ha pensato ad associare accanto a Nobel per la Pace e a figure che hanno segnato la storia mediante l'esempio quotidiano profuso con azioni di Pace e la pratica della nonviolenza e la lotta alle mafie, l'immagine di Giuseppe Macchiarelli, detto "Geppino", originario di Alife e stretto amico della Ginocchio, che fu vittima innocente nella Strage alla Conservatoria di Santa Maria Capua Vetere(Ce) avvenuta il 15 Marzo del 1995. per mano di un agente della polizia penitenziaria colpito da raptus, il quale per una questione di eredità spinto dalla follia e accecato dall' ira, dopo aver messo in atto una prima strage presso la masseria familiare in Macerata Campana ( uccise sua zia, poi la cugina e altri due parenti), si recò alla Conservatoria e uccise con un colpo alla testa Giovanni Fusco, di 37 anni, quindi Giuseppe Macchiarelli di 36 anni, all'epoca sposato e avente due

lunedì 13 marzo 2017

TERREMOTO CENTRO ITALIA. IL MOVIMENTO PER LA PACE CHIEDE DI SPOSTARE LA DECISIONE DI RIEMPIMENTO DEL LAGO DI CAMPOTOSTO.

TERREMOTO CENTRO ITALIA. IL MOVIMENTO PER LA PACE DELLA REGIONE CAMPANIA CHIEDE DI SPOSTARE LA DECISIONE DI RIEMPIMENTO DEL LAGO DI CAMPOTOSTO.


Questo Ente, gemellato con l'Associazione culturale L'Impronta L'Aquila, con la quale ha svolto diverse iniziative nel capoluogo abruzzese, a proposito dell'ipotetica idea avanzata dal Presidente della Regione e vice Commissario per l'emergenza D'Alfonso, di ritornare a riempire nuovamente

domenica 12 marzo 2017

MATESE TERRA DI PACE. 8 Marzo Giornata Internazionale della Donna. Donato ramoscello di ulivo dell' Albero della Pace all'amica Mirella VENDITTI



MATESE TERRA DI PACE- Alife(CE)- Mimose davanti all' Albero della Pace donate dalla cara amica Mirella Venditti, una Donna alifana D.O.C. che non si è mai allineata né accodata alla mentalità di massa. Alla cara Mirella Venditti a nome del Movimento per la Pace di questa terra è

Nonviolenza: Presentato a Roma il brano di Agnese Ginocchio "Gli Uomini veri", ricordando la giornata della memoria delle vittime delle mafie



 VIDEO CHE ACCOMPAGNA IL BRANO di Agnese GINOCCHIO dal titolo: 
"GLI UOMINI VERI ". 
 Ricordando la Giornata della memoria delle vittime delle mafie e delle vittime di tutte le guerre, ingiustizie, terrorismo, stragi...(compreso le stragi su strada, le stragi e le morti sui luoghi di lavoro). E' un' elogio agli "Uomini Veri". L'ultimo brano impegnato composto dalla cantautrice attivista e testimonial per la Pace e la Nonviolenza Agnese Ginocchio, presentato nell'ambito della cerimonia

IL PIANETA DELLE ARMI

Il pianeta delle armi Un pianeta armato fino ai denti, come non succedeva dai tempi della Guerra fredda: il riarmo globale non ha soltanto il volto di Donald Trump o l’espressione glaciale di Vladimir Putin, ha lo sguardo allucinato di tanti nuovi nazionalisti, a partire da quelli dei Paesi asiatici, che si avviano a diventare il mercato più florido per il commercio di strumenti di morte.

sabato 4 marzo 2017

ROMA- PREMIO DELLA NONVIOLENZA. CONSEGNATO UN RAMOSCELLO DELL'ALBERO DELLA PACE AL PRESIDENTE DI "MONDO SENZA GUERRE" CRISTIANO BINI, PRESENTATO IL BRANO DI AGNESE GINOCCHIO "GLI UOMINI VERI"

ROMA- PREMIO DELLA NONVIOLENZA.
 Consegnato al Presidente dell'Associazione Internazionale "Mondo senza guerre e senza violenza" Cristiano Chiesa-Bini , ideatore del Premio, un ramoscello dell' Albero della Pace dedicato ai 100 anni della grande guerra. Il ramoscello di ulivo possiede un valore inestimabile. Presentato il brano di Agnese Ginocchio "Gli Uomini veri". 

 L' Albero della Pace, della Giustizia e di Madre Terra, che ci ricorda l'importanza di impegnarci per la difesa del Creato, è l' importante Monumento vivo dedicato a tutti i martiri e ai caduti delle guerre, stragi, attentati, criminalità, terrorismo e mafie. Il ramoscello di ulivo dell'Albero della Pace, che

mercoledì 1 marzo 2017

Premio della Nonviolenza, presente Agnese Ginocchio

Sala del Consiglio “Piacentina Lo Mastro” Municipio VIII Via Benedetto Croce, 50, Roma
Le Associazioni Internazionali Promotrici “Mondo senza Guerre e senza Violenza” e “Greenpeace” sono liete di invitare tutti all’Evento Finale del percorso del Premio Nazionale della Nonviolenza 2016. In questa occasione verranno proiettati i lavori finalisti presentati  dall’Istituto Mons. Bello di Molfetta, dal Liceo Enrico Fermi di Sciacca, dalla Scuola Primaria di II grado Enrico Fermi di Macerata, da Stefania Daneluzzo ed Antonio Paolo Simeoni.

mercoledì 22 febbraio 2017

Catena Umana per la Pace all' Istituto Comprensivo Calvi Risorta "Scuola di Pace". Ricordato Giulio Regeni. Il Consiglio Comunale junior riceve "delega per la Pace"

Lezione di cittadinanza nel segno della Pace, per chiedere Pace per la Siria, il mondo e Verità per Giulio Regeni. CALVI RISORTA. Shoah, l’Istituto Comprensivo. “Cales – S. D’Acquisto”, ha aderito alla Catena Umana per la Pace. Ricordato Giulio Regeni. La prima scuola in Provincia di Caserta che ricorda Giulio Regeni. Al Consiglio Comunale junior è stata affidata una “delega per la Pace” 

CALVI RISORTA(CE)- L’Istituto Comprensivo “Cales – S. D’Acquisto” di Calvi Risorta, diretto dall’attivissima Preside Assunta Adriana Roviello, che ha già ospitato lo storico passaggio della “Fiaccola della Pace”, e che ha ricevuto la nomina di “Scuola di Pace del III Millennio”, ha aderito

venerdì 10 febbraio 2017

"IL MOVIMENTO PER LA PACE COMMEMORA L'ECCIDIO DELLE FOIBE".

"IL MOVIMENTO PER LA PACE COMMEMORA L'ECCIDIO DE LE FOIBE". 

Oggi 10 Febbraio, ricorre l'anniversario de Le Foibe:
 Il Presidente della Repubblica Mattarella nel Giorno del Ricordo, espressione degli orrori del '900. 

"L'Europa della Pace, della democrazia, della libertà, del rispetto delle identità culturali, è stata la grande risposta agli orrori del Novecento, dei quali le foibe sono state una drammatica espressione". Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio per il Giorno del Ricordo letto nell'Aula di Montecitorio, alla presenza di centinaia di ragazze e ragazzi delle

domenica 5 febbraio 2017

Voto alla conferenza 2017 per il bando delle armi nucleari: il 23 dicembre all'ONU ufficialmente il governo italiano dormiva!


DA PARTE DI ALFONSO NAVARRA 

 Ecco la risposta ufficiale del sottosegretario Mario Giro all'interrogazione di deputati del M5S: "Abbiamo rettificato l'errore commesso con il voto del 23 dicembre all'ONU". La Conferenza del 2017 per il bando delle armi nucleari, a giudizio del governo italiano, sarebbe buona nelle intenzioni ma nei fatti "divisiva". Essendo il voto del 23 dicembre avvenuto a tarda notte, parrebbe di capire che

sabato 4 febbraio 2017

Togliere la guerra dalla storia. Intervista a Gino Strada fondatore di Emergency


 Togliere la guerra dalla storia! 
Intervista a Gino Strada ( a cura di Milena Gentili )

Gino Strada, medico e attivista. Fonda l’associazione umanitaria Emergency, che da anni opera in territori di guerra a sostegno delle vittime dei conflitti. Nel corso della sua attività, Emergency ha soccorso oltre sette milioni di persone. Con Gino Strada parliamo di nonviolenza e possibilità di pace. Una delle espressioni che più riescono a descrivere questi anni è quella del Santo Padre: stiamo vivendo una “terza guerra mondiale a pezzi”. 
Secondo lei, a questo punto, bisogna “accontentarsi” di conquistare una pace “a pezzi”? Ci racconta un pezzettino di pace di Emergency? 

Chiamarli pezzettini di pace sarebbe un po’ presuntuoso. Quello che noi facciamo è curare, con professionalità ed affetto, le persone, le vittime della guerra. Questo è un messaggio positivo e possiamo azzardare a chiamarlo messaggio di pace ma è quello che cerchiamo di portare avanti da oltre ventidue anni e che ci ha permesso di curare oltre sette milioni di persone. Purtroppo il nostro è un lavoro necessario. 

Il 2016 si è ormai concluso e siamo ancora qui a parlare di pace. Come mai? Non crede sia il caso che si inizino a prendere provvedimenti più concreti? Quali secondo lei? 

Credo che bisognerebbe smettere di parlare di pace perché troppo generico. Troppe persone sono per la pace ma non vanno oltre, non concretizzano il pensiero che hanno. Se si vuole la pace va fatta una cosa molto semplice: capire cosa è la guerra e toglierla dalla nostra storia. Abolire la guerra è il primo passaggio per avere un mondo in pace, finché esisterà questa opzione violenta è inevitabile, come dimostrano le cronache, che molti vi ricorrano. 

Nonviolenza, tema centrale del messaggio del Papa. Nato come un valore prettamente religioso (Matteo 26,52), viene ripreso da Tolstoj, Gandhi e Martin Luther King. Un valore trasversale, un precetto religioso e una scelta consapevole e laica?

La nonviolenza è un dato fondamentale tanto in campo religioso che laico. Se si riflette sulla guerra, sul terrorismo capiamo subito cosa hanno in comune: l’uso della violenza, la scelta di soppressione di altri esseri umani. Bisogna recuperare il valore etico della nonviolenza come condizione di vita, perché è l’unica maniera con cui si riesce a consentire veramente una convivenza sociale civile e fraterna. La violenza è un attentato all’integrità fisica e mentale, quindi alla dignità umana. 

Riconoscimento del diritto di voto. LETTERA Alle ed ai componenti della I Commissione (Affari costituzionali) della Camera dei Deputati


E' con il riconoscimento del diritto di voto che comincia l'azione concreta e coerente contro ogni abuso

LETTERA Alle ed ai componenti della I Commissione (Affari costituzionali) della Camera dei Deputati - e per opportuna conoscenza a tutte e tutti gli altri parlamentari 

 Oggetto: richiesta che nella discussione sulla nuova legge elettorale sia inclusa la proposta del riconoscimento del diritto di voto a tutte le persone residenti in Italia Gentili componenti della I Commissione della Camera dei Deputati, riferiscono i mezzi d'informazione che l'Ufficio di

sabato 28 gennaio 2017

Shoah: L'Istituto "Cales - S. D'Acquisto" di Calvi Risorta aderisce alla Catena Umana per la Pace.

Shoah: L'Istituto "Cales - S. D'Acquisto" di Calvi Risorta aderisce alla Catena Umana per la Pace. 
Al "Consiglio comunale junior" verrà affidata la "delega per la Pace".

Calvi Risorta(CE)-  In questo particolare giorno dedicato alla Memoria della Shoah, che giunge ormai al termine, perviene una importante notizia. L'Istituto Comprensivo "Cales - S. D'Acquisto" di Calvi Risorta(Ce), diretto dall'attivissima Preside Assunta Adriana Roviello, che ha già ospitato lo storico passaggio della "Fiaccola della Pace", e che ha ricevuto la nomina di "Scuola di Pace del III Millennio" , ha aderito alla "Catena Umana per la Pace", idea lanciata dalla testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, Presidente del Movimento per la Pace di questa provincia.  Nella circolare diramata dalla Dirigente scolastica,  si legge proprio questo: "...Al fine di promuovere nei nostri alunni l'amore per la Pace e la Giustizia e il ripudio alla guerra ( art. 11 della Costituzione Italiana)...". Partendo quindi dalla memoria della Shoah, si intende lanciare un segnale forte insieme ai giovani che rappresentano il futuro del

lunedì 23 gennaio 2017

SISMA: Cordoglio di Agnese Ginocchio per le vittime dell'Hotel Rigopiano di Loreto Aprutino e dei Comuni vicini.

L'ultima scossa di terremoto avvenuto in Centro Italia il 18 Gennaio scorso ha scatenato una slavina che ha completamente travolto l' Hotel Rigopiano in località Farindola in provincia di Pescara, alle falde del Gran Sasso. Nell'hotel si trovavano circa 35 persone, come confermato dal Direttore dell'Albergo. Di queste persone risultano al momento 23 disperse, 11 messe in salvo e 6 vittime di cui 3 di Loreto Aprutino. Questi i nomi: Nadia Acconciamessa (Loreto Aprutino) Sebastiano Di Carlo (Loreto Aprutino) Barbara Nobilio (Loreto Aprutino); a seguire Gabriele D'Angelo (Penne) e Alessandro Giancaterino (Farindola)  ed un altro uomo in fase di riconoscimento. Ma prosegue senza sosta l'opera dei soccorritori perché c'è probabilità di trovare ancora altre persone vive. Proprio

domenica 22 gennaio 2017

Alfredo Arciero (Movimento giovanissimi per la PACE) ai giovani: Diciamo No al razzismo e No alla violenza!

Messaggio di Alfredo Arciero, rappresentante dei giovanissimi del Movimento per la Pace III Millennio , rivolto ai giovani: " Diciamo No al razzismo e No alla violenza!"

"Buonasera a tutti, Stasera voglio fare i complimenti a Benedetta Porceddu e a Pasquale Biondi due ragazzi che fanno parte del "Movimento Internazionale della Pace Giovanissimi", di cui sono rappresentante . Il loro Messaggio ( merita di essere scritto con la lettera grande ) diffuso attraverso un video immesso in rete ( vedi e ascolta qui ) è molto bello!! Ho sentito che tu Benedetta, hai visto un film sul razzismo e segui continuamente "Riforme Pacifiche" . Vale anche per te Grande Pasquale!! Siamo senza dubbio in un momento complicato, molto complesso e discusso. La domanda dei giovani in questo momento sarà: Ma come potremo avere un futuro con tutto questo

giovedì 19 gennaio 2017

Nuove scosse di terremoto nel Centro Italia: Preghiera per i nostri fratelli terremotati e le vittime dell'Hotel Rigopiano ( di Padre Antonio Rungi)

Preghiera per i nostri fratelli terremotati e per i morti della tragedia dell'Hotel RIgopiano.
(Preghiera composta da padre Antonio Rungi)
Signore della speranza,

noi ti affidiamo tutti i nostri fratelli terremotati dell'Italia centrale,
in questo momento difficile per tutti loro,
in seguito ad un nuovo scIame sismico che sta interessando le loro zone.
La nostra umile preghiera la innalziamo a Te, 
Padre di ogni consolazione,

martedì 17 gennaio 2017

Loreto APRUTINO(PE)- Agnese Ginocchio Testimonial alla XII Marcia per la Pace.


LORETO APRUTINO(Pe). Nel magnifico ed antico Comune di montagna della provincia di Pescara sabato 14 Gennaio 2017 oltre 350 persone, in gran parte giovani,si sono radunati per partecipare alla marcia della Pace diocesana ideata dall’arcivescovo Tommaso Valentinetti e organizzata dalla Caritas diocesana di Loreto - Penne. Oltre a due autobus arrivati da Pescara e Montesilvano, a Loreto si sono radunati partendo dal piazzale antistante la chiesa di Santa Maria in

Giornata della Pace: Agnese Ospite ad "Anja Show" su Italia Mia TV

Agnese Ospite ad "Anja Show" su Italia Mia TV.

Agnese Ginocchio, cantautrice, attivista e testimonial per la Pace, è stata ospite al programma musicale "Anja Show" andato in onda su "Italia mia TV" venerdi 13 Gennaio 2017. Si è trattata della prima puntata del nuovo anno, nel primo mese dell'anno dedicato alla Pace. Intervistata dal giornalista Mattia Branco, Agnese ha spiegato la sua scelta di impegnarsi per la Pace e ha invitato i presenti e i telespettatori, partendo proprio dall'espressione artistica, che può dare un grosso

giovedì 12 gennaio 2017

XII Marcia della Pace a Loreto Aprutino: “La nonviolenza: stile di una politica per la Pace”. Presente Agnese Ginocchio


Si svolgerà sabato 14 gennaio, nel territorio di Loreto Aprutino(Pe), la XII Marcia per la Pace promossa dall’ arcidiocesi di Pescara-Penne sul tema “La nonviolenza: stile di una politica per la Pace”. “È un’occasione importante – afferma l’arcivescovo diocesano, monsignor Tommaso Valentinetti, che appena arrivò a Pescara propose l’iniziativa annuale – per riflettere sul messaggio papale del 1° gennaio, Giornata mondiale per la Pace, e per ricordarci l’impegno individuale e comunitario all’azione di Pace, che è un dovere istituzionale che passa, però, necessariamente, attraverso i nostri stili di vita”. "La Pace – osserva Valentinetti – significa anche accogliere, farci prossimi e mettersi nei panni di tanti nostri fratelli che fuggono da situazioni di guerra e da città assediate dalla violenza. Non possiamo non conoscere”. “La Marcia per la Pace – conclude la nota – diventerà celebrazione domenica 15 gennaio, con la messa delle 10.30, presso il Santuario della Divina Misericordia a Pescara, che lo stesso mons. Valentinetti presiederà in

PAPA FRANCESCO: MESSAGGIO PER LA 103a GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO 2017 "MIGRANTI MINORENNI VULNERABILI E SENZA VOCE"


[Dal sito del Vaticano messaggio di Papa Francesco, per la 103a Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato del 15 gennaio 2017] 

Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce

 Cari fratelli e sorelle! "Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato" (Mc 9,37; cfr Mt 18,5; Lc 9,48; Gv 13,20). Con queste parole gli Evangelisti ricordano alla comunita' cristiana un insegnamento di Gesu

venerdì 6 gennaio 2017

AGNESE GINOCCHIO INSIEME AI DUE VESCOVI DI PACE: MONS. NOGARO E MONS. PIAZZA


CASERTA- Si riporta di seguito il messaggio di testimonianza di Agnese Ginocchio, cantautrice e attivista per la Pace nonché Presidente del Movimento per la Pace. "Una bella giornata trascorsa in compagnia di un grande Testimone di Pace del nostro tempo: Mons. Raffaele Nogaro vescovo emerito di Caserta, Presidente Onorario del nostro Ente sociale; E' stato colui, i cui insegnamenti di Pace hanno ispirato la sottoscritta a costituire il Movimento per la Pace in questa provincia. Mentre mi trovavo a casa di Mons. Nogaro per il saluto di Pace in occasione delle festività natalizie e del nuovo anno, il cui tema è dedicato alla "Nonviolenza, stile di vita per realizzare la Pace", - prosegue- si è recato in visita presso l'abitazione di Mons. Nogaro un altro grande vescovo della nostra terra, conosciuto anni fa sempre nell' ambito di iniziative di Pace, si tratta di Mons. Francesco Piazza, attuale vescovo della diocesi di Sessa Aurunca(Ce), ovvero, la prima diocesi di Mons. Raffaele Nogaro prima che questi

Disarmo nucleare. Un voto all'ONU, l'Italia cambia e dice di "SI"

Disarmo nucleare. Un voto all'ONU, l'Italia cambia e dice di "SI" 

 (di Giorgio Nebbia - Da IL MANIFESTO 31 dicembre 2016)

 Il 24 dicembre, vigilia di Natale, all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York è stata approvata la risoluzione L.41 che impone l’avvio di negoziati per mettere fuori legge le armi nucleari, primo passo per la loro abolizione totale. La risoluzione è stata approvata con 113 voti a favore, 35 contrari e 13 astensioni; Hanno votato contro le potenze nucleari (ma la Cina si è

lunedì 2 gennaio 2017

“Non possiamo rimanere in silenzio” Appello di padre Alex Zanotelli missionario comboniano, nella Giornata mondiale della Pace

“Non possiamo rimanere in silenzio” 
 Appello di padre Alex Zanotelli missionario comboniano, nella Giornata mondiale della Pace 

GIORNATA MONDIALE DELLA PACE 
" NON POSSIAMO RIMANERE IN SILENZIO"

 L’anno 2016 ha visto trionfare la normalità della guerra, la Terza Guerra mondiale a pezzetti, come la chiama Papa Francesco, una guerra spaventosa che ha il suo epicentro in Medio Oriente ed ha mostrato tutta la sua ferocia, disumanità e orrore nell’assedio della città martire, Aleppo. Una guerra che attraversa anche l’intera zona saheliana dell’Africa, dalla Somalia al Sudan (Darfur e Montagne Nuba), dal Sud Sudan al

Si è spento a Roma Monsignor Hilarion Capucci, Vescovo di Gerusalemme in esilio dal 1978 sostenitore della causa palestinese


(Dagli amici della rete di Salerno) Notizie su Mons Cappucci vescovo di Gerusalemme in esilio.

 Purtroppo il 2017 inizia male. Ieri pomeriggio (1/1/2017) si è spento a Roma Monsignor Hilarion Capucci, Vescovo di Gerusalemme in esilio dal 1978. Hilarion Capucci fu "ospite" per ben tre volte nella nostra città. Le prime due volte per delle iniziative organizzate da Democrazia Proletaria (sala della Provincia subito dopo la "crisi" dell'Achille Lauro, cinema della parrocchia del Volto Santo insieme a Benny Nato (un'altro grande anche lui scomparso purtroppo che allora rappresentava in Italia l'African National Congress di Nelson Mandela Palestina - Sud Africa un legame indissolubile che è attivo ancora oggi ) e la terza volta su invito della CGIL di Salerno all'università di Salerno. In tutte e tre le iniziative fu ricevuto dall'amministrazione comunale (per la prima e la terza giunta Scozia e giunta De Luca, per la seconda non ricordo chi era il sindaco ma appena troverò il manifesto sarà facile risalire alla giunta. ed è per questo che credo che sia utile che l'attuale amministrazione comunale invii in modo formale un

domenica 1 gennaio 2017

ATTENTATO TERRORISTICO ISTANBUL. Nostro Messaggio di Pace per dire ancora una volta "No" alla violenza!

ATTENTATO TERRORISTICO ISTANBUL. ll nostro Messaggio di Pace per dire ancora una volta "No" alla violenza! 

Vorrei iniziare dicendo:" La Pace supera ogni difficoltà, ed è nostra Protettrice di vita". La mia mente oggi 1 gennaio 2017, 50° Giornata mondiale della Pace, è ad Istanbul ( Turchia) e con essa anche il mio cuore, che pieno di Pace e Nonviolenza, abbraccia tutte le persone che stanotte hanno perso la

1 Gennaio, GIORNATA della PACE- Il Sindaco NAPOLETANO riceve il titolo di Socio ONORARIO.

Raviscanina(CE)- Parco Regionale del Matese. MATESE TERRA di PACE. Sabato 31 Dicembre 2016 vigilia di Capodanno, a testimonianza di un impegno denso di attività portate avanti nel corso degli anni ed in particolare nell'anno che ormai volge al termine, in segno di buon auspicio e nel nome della Pace alla quale è dedicato il primo giorno dell' anno nascente 2017, il Movimento per la Pace della provincia, attraverso alcuni soci del Direttivo rappresentati dalla Presidente Agnese

1 GENNAIO 50a GIORNATA MONDIALE DELLA PACE."LA NONVIOLENZA SIA STILE DI UNA POLITICA PER LA PACE".

1 GENNAIO 50a GIORNATA MONDIALE DELLA PACE. Il tema lanciato da Papa Francesco è: "LA NONVIOLENZA STILE DI UNA POLITICA PER LA PACE".

Se la nonviolenza non entrerà nei nostri stili di vita l'umanità si avvia verso l'autodistruzione. Prima di tutto per il nuovo anno bisogna augurare solo una cosa: l'affermazione della Pace da applicare nella quotidianità attraverso l'impegno, la mobilitazione, la sensibilizzazione e la denuncia di ciò che

sabato 24 dicembre 2016

AUGURI SCOMODI DALL' ALBERO DELLA PACE IN SOLIDARIETA' ALLA SIRIA E AL MONDO INTERO, CON LE PAROLE Di DON TONINO BELLO, PROFETA DI PACE


AUGURI SCOMODI DALL' ALBERO DELLA PACE IN SOLIDARIETA' ALLA SIRIA E AL MONDO INTERO, CON LE PAROLE Di DON TONINO BELLO, PROFETA DI PACE

 I nostri auguri di Natale giungano a tutti voi con la speranza di vivere un Natale vero, un Natale altro. Per questo ci affidiamo al messaggio di un grande profeta di Pace dei nostri tempi. Vi invitiamo a leggerlo tutto! Le foto che uniamo è l' Albero della Pace, sui cui ramoscelli è stato posto un presepe

NATALE SENZA PACE E NOI DA CHE PARTE STIAMO? DALL' ALBERO DELLA PACE MESSAGGIO PER LA SIRIA

"L' ALBERO DELLA PACE LANCIA MESSAGGIO DI PACE PER LA SIRIA E IL MONDO INTERO"

lunedì 12 dicembre 2016

La FIACCOLA della PACE ha ricordato Vincenzo D'Allestro, vittima civile dell'attentato di Dacca. San Potito ha detto "SI" alla Pace.

La FIACCOLA della PACE ha ricordato Vincenzo D'Allestro, vittima civile dell'attentato di Dacca.

  Il Comune di San Potito ha detto "SI" alla PACE!
 Il 10 dicembre, nel 68°anniversario della dichiarazione dei diritti dell’uomo, la Fiaccola della Pace dei 100 anni della grande guerra è arrivata nel Comune dell'alto casertano di San Potito Sannitico(CE). Partendo dalla sede centrale della scuola in Via Pozzo si è svolta per le strade del

borgo matesino la Marcia per la Pace con la partecipazione degli alunni del locale Istituto Comprensivo retto dalla Dirigente Rossella Patrizia Migliore. L' accensione della Fiaccola, alla presenza della Dirigente Scolastica e dell' Amministrazione Comunale, consegnata dalla Presidente del Movimento per la Pace al giovane rappresentante della Scuola, ha aperto e dato inizio al corteo.

domenica 4 dicembre 2016

La FIACCOLA della PACE arriva a SAN POTITO SANNITICO il 10 Dicembre anniversario della Dichiarazione dei diritti dell'uomo

Il 10 Dicembre 2016 anniversario della dichiarazione dei diritti dell'uomo, la FIACCOLA DELLA PACE dei 100 anni della grande guerra, arriverà nel Comune di San Potito Sannitico(Ce). Si svolgerà la MARCIA PER LA PACE per le strade cittadine con gli alunni delle scuole. Durante l'evento si ricorderà anche il concittadino Vincenzo D'Allestro vittima civile del terrorismo. 

San Potito Sannitico(CE)- Il 10 Dicembre 2016 anniversario della dichiarazione dei diritti dell'uomo, la FIACCOLA DELLA PACE dei 100 anni della grande guerra, arriverà nel Comune di

martedì 29 novembre 2016

VOGLIONO CAMBIARE LA COSTITUZIONE? NOI RISPONDIAMO: RISPETTATE LA COSTITUZIONE E L'ART. 11 E RISPARMIEREMO 64 MILONI AL GIORNO. QUELLI DELLE SPESE MILITARI


VOGLIONO CAMBIARE LA COSTITUZIONE PER RISPARMIARE 50 MILIONI ALL'ANNO. NOI RISPONDIAMO: SE LA RISPETTASTE RISPETTANDO l'ART. 11,  RISPARMEREMMO 64 MILIONI AL GIORNO, E QUINDI 23 MILIARDI ALL' ANNO. QUELLI DELLE INUTILI SPESE MILITARI!

Messaggio di Alfredo Arciero, rappresentante dei Giovanissimi del Movimento per la Pace

Alfredo Arciero: Il mio Messaggio in qualità di Rappresentante dei Giovani del "MOVIMENTO Internazionale della Pace e la Salvaguardia del creato iii millennio".

" L' ITALIA CHE VORREI É COME UN GRANDE REGNO CHE GARANTISCE ALL'UOMO LAVORO E DIGNITÀ. COME UNA VERA MADRE, CHE ACCOGLIE L'INDIFESO PROTEGGE LO STRANIERO........"
 STASERA , VORREI SOFFERMARMI SU QUESTO PICCOLO PEZZO DEL BRANO 
"L'ITALIA CHE VORREI" cantato e composto dalla cantautrice e presidente del nostro Ente Agnese Ginocchio. 
Io, vorrei l' Italia come un un unico regno, come una grande Terra di Pace, come una Terra sana per i giovani. Come una terra senza attacchi politici, senza ricchi, ma solo poveri. 
La vorrei come una culla dove insegnare ai bambini l' uguaglianza e l'umiltà piantando in ogni paese un "Albero della Pace " ....
Immagino così la Nostra Italia. L'Italia deve garantire, deve assicurare all'uomo lavoro e dignità, un lavoro ufficiale non un lavoro nero..... e una grande dignità senza nessuna vergogna! 

SALVIAMO LA COSTITUZIONE! ( di Agnese Ginocchio)



Spot in musica. Messaggio in difesa della COSTITUZIONE affidato alla voce e alle parole della cantautrice Agnese Ginocchio, attivista e testimonial per la Pace e i diritti, e Presidente del "Movimento Internaz. per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio" della provincia di

giovedì 24 novembre 2016

PIETRAVAIRANO ADERISCE A PASSAGGIO DELLA FIACCOLA DELLA PACE

PIETRAVAIRANO ADERISCE AL PASSAGGIO DELLA FIACCOLA DELLA PACE

 Anche il Comune di Pietravairano retto dal Sindaco Francesco Zarone, bellissimo borgo dell'alto casertano dove è situato l'antico Teatro Pietra, aderisce allo storico passaggio della Fiaccola della Pace che commemora i 100 anni della triste guerra. A giorni daremo notizie più dettagliate. Intanto vi comunichiamo che nel Comune di S. Potito Sannitico la manifestazione della Fiaccola si terrà il prossimo 10 dicembre, anniversario della dichiarazione dei diritti dell'Uomo.