venerdì 3 novembre 2017

L'Istituto Comprensivo di San Marcellino d'Aversa, aderisce al passaggio della "Fiaccola delle Pace".


L'evento che commemora i 100 anni della grande guerra verrà dedicato anche alla memoria di "Stefania Formicola" vittima di femminicidio. 

 L'Istituto Comprensivo di San Marcellino d'Aversa, aderisce al passaggio della "Fiaccola delle Pace". L'evento che commemora i 100 anni della grande guerra verrà dedicato anche alla memoria di
"Stefania Formicola" vittima di femminicidio. Proprio nel giorno in cui è ricorso un anno dalla tragica morte della giovane mamma Stefania Formicola, la cui famiglia risiede a San Marcellino ( i figlioletti frequentano il citato Istituto Comprensivo) per volontà della Dirigente Scolastica Dott.ssa Maria Amalia Zumbolo si è tenuta la riunione del Collegio docenti durante la quale è stata deliberata l'adesione ufficiale al grande evento storico dedicato ai 100 anni della grande guerra, che sta attraversando i comuni di Terra di lavoro e campani, ed ha l'obiettivo di far conoscere l'appello di Pace e di far aderire alla Rete di Pace "Scuole" ed "Enti locali" perché diventino "Scuole di Pace" ed "Enti locali per la Pace", per contrastare quindi, attraverso la formazione e l'educazione alla Pace, ogni forma di violenza e di discriminazione. I percorsi di educazione alla Pace entrano infatti nel programma scolastico di educazione alla cittadinanza, alla legalità e alla storia. La Preside Maria Amalia Zumbolo, ha risposto prontamente all'Invito del "Movimento Internazionale per la Pace III Millennio" della provincia, recatosi alcune settimane fa presso la sede centrale della scuola con i suoi rappresentanti: la Presidente Agnese Ginocchio e la Consigliera del Direttivo Rosa Arbolino; inoltre l'amico Rosario che le ha accompagnate. Alla riunione sono stati presenti anche la signora Adriana Esposito, mamma di Stefania Formicola, e la vicaria della Preside Antonietta Panaro. L'evento si terrà nei prossimi mesi nell'ambito delle ricorrenze della giornata della memoria e dell'impegno contro le mafie. "E' stato un incontro formale, - ha riferito Agnese Ginocchio- a questo ne seguiranno altri ai quali sarà necessaria anche la presenza del primo cittadino di San Marcellino, il Dott.Anacleto
Colombiano, il quale nel frattempo aveva già manifestato la propria disponibilità per l'organizzazione dell'evento". La "Fiaccola della Pace" che verrà portata dal Movimento per la Pace, oltre ad essere dedicata ai 100 anni della grande guerra, avrà una dedica speciale; la manifestazione che si terrà, verrà dedicata anche alla memoria di Stefania Formicola, la giovane mamma vittima di femminicidio, uccisa barbaramente un anno fa, alla quale il Movimento per la Pace quest'anno ha dedicato il Premio speciale per la Pace Donna Coraggio, conferendolo alla famiglia. "La famiglia di Stefania ( presente all'incontro come si diceva sopra anche la Mamma Adriana) risiede proprio a San Marcellino, ecco perché ci siamo sentiti in dovere di dedicarle la manifestazione della Fiaccola della Pace,- ha riferito la Preside Zumbolo- i suoi bambini frequentano anche la nostra scuola. Noi da anni siamo già impegnati sui percorsi della Pace e della legalità, la nostra scuola ha partecipato a diverse iniziative di Pace, è aperta all'integrazione, all'intercultura e a qualsiasi iniziativa finalizzata per la promozione dei valori fondanti. Teniamo molto alla formazione degli alunni agli ideali della Pace. I nostri territori hanno bisogno di cittadini consapevoli e attenti alle problematiche del tempo che vanno risolte attraverso l'istruzione e la formazione". L'evento della Fiaccola della Pace che si andrà a celebrare, come prevede il cerimoniale vedrà la piantumazione dell'Albero della Pace, il monumento vivo dedicato a tutti i caduti e alle vittime delle guerre, stragi, attentati, terrorismo, mafie e stragi. "A questa dedica, verrà aggiunta sulla targa di titolazione un' ulteriore motivazione: alle vittime di femminicidio e quindi proprio alla memoria della giovane mamma Stefania", ha riferito la Dirigente scolastica Zumbolo. La Pace è un diritto umano che va affermato e riconosciuto. "La Scuola è vera scuola solo quando sa "educare alla Pace". "A nome dell'Ente del Movimento per la Pace, ringraziamo di cuore la Dirigente scolastica Zumbolo, per l'accoglienza mostrata e soprattutto per aver aperto le porte della sua Scuola alla Pace. Abbiamo conosciuto un'altra bellissima e propositiva realtà della nostra Terra di frontiera, fortemente impegnata per il riscatto e la rinascita del territorio. Chi sceglie la Pace infatti vince. Sempre!" Ha riferito la Presidente dell'Ente Agnese Ginocchio insieme alla Consigliera Rosa Arbolino. A presto dunque maggiori info.

Nessun commento: